Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Aiuti per ripresa attività sportive post COVID-19

La Regione Umbria ha pubblicato un bando che prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto alle Società e alle Associazioni sportive dilettantistiche per l’adeguamento alle disposizioni igienico-sanitarie e di distanziamento sociale conseguenti l'emergenza epidemiologica COVID-19, nonché per la ripresa dell’attività.

Sono destinatarie del bando le Associazioni e le Società sportive dilettantistiche di cui all’art. 90, l. n. 289/2002, e cioè:

  • associazioni sportive prive di personalità giuridica;
  • le associazioni sportive con personalità' giuridica di diritto privato;
  • le società sportive di capitali o cooperative costituite secondo le disposizioni vigenti, ad eccezione di quelle che prevedono le finalità di lucro.

Sono ammissibili a contributo le spese sostenute per:

  • l’acquisto di arredi di sicurezza per mantenere la distanza interpersonale (ad eccezione di interventi strutturali), quali pannelli in plexiglas o cartone;
  • l’acquisto di misuratori della temperatura corporea (sia per gli utenti che per il personale addetto);
  • l’acquisto di dispositivi elettronici atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, se conformi ai requisiti delle direttive europee;
  • l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (quali mascherine, guanti in lattice e/o nitrile, copri scarpe), di dispenser per l’igienizzazione delle mani, di sapone detergente per mani e di asciugamani in carta monouso;
  • l’acquisto di detergenti per la pulizia di tutti i locali dell’impianto sportivo;
  • la pulizia e la sanificazione degli ambienti
  • l’acquisto di appositi contenitori per lo smaltimento dei DPI;
  • piccoli lavori di manutenzione ordinaria, quali il cambio dei filtri dell’aria condizionata o l’acquisto di soluzioni e materiali a ciò destinati;
  • la realizzazione di materiale informativo per l’utenza da esporre all’ingresso e nei diversi locali dell’impianto sportivo.

Il contributo è concesso a fondo perduto nella percentuale del 100% della spesa ammissibile. L’entità del contributo concedibile va da un minimo di 2.000 euro ad un massimo di 5.000 euro. 

Il contributo sarà elevato a 10.000 euro per i beneficiari che abbiano partecipato ad eventi di rilievo nazionale o internazionale nel biennio 2018 e 2019.

Il contributo concesso non potrà in ogni caso superare il 25% delle entrate risultanti dall’ultimo bilancio approvato dalla Società/Associazione.

Le domande devono essere trasmesse via pec all’indirizzo direzionesviluppo.regione@postacert.umbria.it, entro il 19 luglio 2020

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati