Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Incentivi per valorizzare itinerari e sentieri turistici

Il Gal del Ducato eroga contributi per sostenere gli operatori tutistici locali che vogliono impegnarsi nello sviluppo di servizi turistici al servizio di itinerari e sentieristica turistica e indirizzati alla valorizzazione degli attrattori ambientali, culturali ed eno-gastronomici del territorio.

Possono beneficiare degli aiuti:

  • le ditte individuali;
  • le società (di persone, di capitale, cooperative e consortili) e i consorzi definiti come micro e piccole imprese;
  • i domini collettivi (cioè le organizzazioni dei beni comuni comunque denominati come ad esempio: proprietà collettive, comunalie e comunelli);
  • le associazioni con personalità giuridica;
  • liberi professionisti.

Sono ammesse le seguenti voci di spesa:

  • opere murarie e impiantistiche necessarie all’adeguamento/miglioramento o rinnovo di strutture anche con nuovi servizi;
  • acquisto di nuove attrezzature, nuovi macchinari;
  • acquisto di biciclette (anche e-bike, o a pedalata assistita) e veicoli/minivan strettamente funzionali all’attività e ad uso esclusivo e non promiscuo;
  • siti web di nuova creazione;
  • eventi finalizzati alla conoscenza e alla fruizione degli itinerari da realizzarsi all’interno dell’Area Leader di riferimento del GAL del Ducato;
  • partecipazione a fiere;
  • partecipazione a workshop e BtoB di ambito turistico;
  • progettazione e realizzazione di materiali di informazione e campagne di promozione-comunicazione;
  • spese generali nel limite massimo del 10% delle spese ammissibili.

Il contributo a fondo perduto è erogato secondo le seguenti aliquote:

  • al 100% per i domini collettivi (cioè le organizzazioni dei beni comuni comunque denominati)
  • al 60% per soggetti privati senza scopo di lucro (associazioni con personalità giuridica)
  • al 40% per microimprese comprese le ditte individuali e PMI in forma singola o associata, elevabile al 60% qualora ricorra almeno una delle seguenti condizioni:
    • progetti presentati da giovani con età non superiore a 40;
    • interventi in zone soggette a vincoli naturali o altri vincoli specifici di cui all’art. 32 del reg. 1305/2013 (Allegato K);
    • investimenti collettivi (per investimenti collettivi si intendono progetti presentati da forme aggregate di imprese i cui benefici ricadono su tutti i soci.

La dotazione finanziaria ammonta a 236.743 euro.

Le domande di contributo devono essere presentate entro le ore 13:00 del 30 luglio 2021 attraverso il Sistema SIAG.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati