Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Voucher turismo: domande dal 26/07

La Camera di Commercio di Napoli finanzia, attraverso dei voucher a fondo perduto, interventi di messa in sicurezza e attività formative dirette al personale delle imprese turistiche.

Sono ammissibili alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Napoli che operano con i seguenti ATECO:

  • 55 ALLOGGIO;
  • 56 ATTIVITA’ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE (ad esclusione del codice ateco 56.29);
  • 93.29.10 DISCOTECHE, SALE DA BALLO, NIGHT-CLUB E SIMILI;
  • 93.29.20 GESTIONE DI STABILIMENTI BALNEARI: MARITTIMI, LACUALI E FLUVIALI;
  • 96.04.20 STABILIMENTI TERMALI; 
  • 96.09.05 ORGANIZZAZIONE DI FESTE E CERIMONIE.

Il bando prevede due misure:

Misura 1 – Interventi di messa in sicurezza: comprende acquisto di DPI,Kit medici, interventi di sanificazione e di adeguamento della logistica: il voucher arriva fino ad un massimo di 3.000 euro.

Misura 2 – Formazione del personale addetto ai servizi turistici: sono finanziati sia interventi per lo svolgimento di un piano formativo strutturato in moduli sia sessioni formative in e-learning. Il voucher ammonta a un importo unitario massimo di 450 euro per il titolare dell’impresa e per ciascuno dei suoi dipendenti per la fruizione di un corso di formazione minima di 20 ore presso enti di formazione accreditati presso la Regione Campania avente con sede legale a Napoli o provincia.

Per ogni singola misura, alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250 euro.

In ogni caso il voucher copre al massimo il 90% delle spese ammissibili e relative a:

  • servizi di consulenza e/o formazione
  • acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi strumenti, attrezzature, dispositivi e spese di connessione, funzionali finalizzati alla realizzazione degli interventi ammessi
  • opere edili-murarie e impiantistiche, solo sul patrimonio edilizio esistente, nel rispetto delle norme edilizie e urbanistiche vigenti;
  • inoltro telematico della pratica a cura del soggetto delegato, purchè non prevalente.

Le richieste di voucher devono essere trasmesse in modalità telematica attraverso Webtelemaco dalle 8:00 del 26 luglio 2021 alle 21:00 del 30 dicembre 2021.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati