Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Contributi per il settore agroalimentare e artigianato

Il GAL Terre Pescaresi intende sostenere gli investimenti nel settore dell’agroalimentare tradizionale locale e dell’artigianato attraverso un contributo in conto capitale.

Il bando è organizzato secondo quattro linee di intervento:

  1. Linea A: investimenti materiali ed immateriali nelle aziende agricole connessi alla produzione agricola primaria;
  2. Linea B: investimenti materiali o immateriali che riguardano la trasformazione di prodotti agricoli e  la commercializzazione di prodotti agricoli;
  3. Linea C: investimenti materiali ed immateriali finalizzati alla realizzazione o sviluppo di esercizi commerciali  che promuovono e vendono prodotti agroalimentari tradizionali del territorio;
  4. Linea D, Start up: investimenti materiali ed immateriali realizzati da Start up finalizzati alla realizzazione o sviluppo di laboratori  di trasformazione o punti vendita di prodotti agroalimentari tradizionali del territorio

Possono beneficiare del contributo:

  1. Linea A: imprenditori agricoli e le imprese agricole iscritti al Registro delle Imprese;
  2. Linea B:  microimprese o piccole imprese iscritte al Registro delle Imprese che esercitano attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli (esclusi i prodotti della pesca);
  3. Linea C: microimprese o piccole imprese iscritte al Registro delle Imprese che esercitano attività di commercializzazione di prodotti alimentari e bevande;
  4. Linea D, Start up: microimprese o piccole imprese iscritte al Registro delle Imprese dopo il 1° gennaio 2021 che esercitano attività di trasformazione o commercializzazione di prodotti alimentari e bevande.

Il sostegno, nella forma di contributo in conto capitale, è pari al 40% dei costi ammissibili per le Linee A - B - C - D mentre solo per la Linea A può raggiungere il 60% dei costi. L’entità massima del contributo concedibile è fino a 50.000 euro per le Linee A - B - C e di 25.000 euro per la Linea D.

Le domande devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica tramite il portale SIAN entro il 14 novembre 2022.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2023 - Tutti i diritti riservati