Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

OCM Vino: sostegno promozione in Paesi terzi

La Regione Abruzzo finanzia progetti regionali e multiregionali di promozione del vino su mercati del Paesi Terzi, nell'ambito dell'OCM Vino.

Possono partecipare i seguenti soggetti proponenti:

  1. le organizzazioni professionali, purché abbiano tra i loro scopi la promozione dei prodotti agricoli;
  2. le organizzazioni di produttori di vino;
  3. le associazioni di organizzazioni di produttori di vino;
  4. le organizzazioni interprofessionali;
  5. consorzi di tutela riconosciuti e le loro associazioni e federazioni;
  6. produttori di vino;
  7. soggetti pubblici con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli;
  8. le associazioni temporanee di impresa e di scopo, costituende o costituite dai soggetti di cui alle lettere a), b), c), d), e), f), g) e i), che assicurino l’attuazione di un programma unitario;
  9. consorzi, le associazioni, le federazioni e le società cooperative, a condizione che tutti i partecipanti al progetto di promozione rientrino tra i soggetti proponenti di cui alle lettere a), e), f) e g);
  10. le reti di impresa, composte da soggetti di cui alla lettera f).

La promozione riguarda le seguenti categorie di vini confezionati:

  1. vini a denominazione di origine protetta;
  2. vini ad indicazione geografica protetta;
  3. vini spumanti di qualità;
  4. vini spumanti di qualità aromatici;
  5. vini con l’indicazione della varietà.

E' concesso un contributo a fondo perduto con importo m,assimo di 400.000 euro per i progetti regionali e di 150.000 euro per i progetti multiregionali, pari al massimo al 50% delle spese sostenute per realizzare progetti aventi ad oggetto una o più delle seguenti attività:

  • azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, che mettano in rilievo gli elevati standard dei prodotti dell’Unione;
  • partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale;
  • campagne di informazione, in particolare sui regimi di qualità;
  • studi di mercati nuovi o esistenti, necessari all’ampliamento e al consolidamento degli sbocchi di mercato;
  • studi per valutare i risultati delle attività di informazione e promozione.

I progetti devono essere presentati entro le ore 12:00 del 25 luglio 2024 tramite corriere espresso o raccomandata o a mano al protocollo del seguente indirizzo: "Dipartimento Agricoltura – Servizio Promozione delle Filiere e Biodiversità Agraria – Ufficio OCM Vitivinicolo e Coordinamento Schedario Viticolo – Via Catullo, 17 – 65127 Pescara".

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati