Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Contributi per la ricostruzione di muri a secco

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre ha pubblicato un bando per interventi di recupero, restauro, ristrutturazione e ripristino dei muri a secco crollati a causa delle avverse condizioni meteorologiche verificatisi dal mese di novembre 2023 al 2 giugno 2024 e non ancora ricostruiti, siti all’interno del Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Ciascun richiedente, sia esso impresa agricola singola o associata, o proprietario, o conduttore del terreno può chiedere un contributo fino ad una quantità non superiore a 60 mq di muro da ricostruire. Per gli interventi di ripristino dei muri a secco, l’aiuto è quantificato in 105 euro/mq di muro effettivamente ripristinato.

Possono beneficiare dei contributi messi a disposizione dall’Ente Parco: 

  • Imprese agricole singole e associate; 
  • Proprietari e/o conduttori dei terreni.

Il terreno deve ricadere all’interno della zona del Parco Nazionale delle Cinque Terre: Fabiano, Levanto, Monterosso al Mare, Pignone, Riomaggiore-Vernazza, La Spezia

La domanda deve essere inviate entro non oltre le ore 12.00 del 21 giugno 2024, attraverso l’indirizzo di PEC pec@pec.parconazionale5terre.it.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati