Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Promozione distretti biologici

Regione Emilia-Romagna sostiene i progetti promozionali presentati dai Distretti biologici riconosciuti e finalizzati a:

  • migliorare e valorizzare la filiera dei prodotti biologici e le sue attività;
  • promuovere e sostenere le azioni finalizzate alla valorizzazione e conservazione della biodiversità, agricola e naturale, del paesaggio e del patrimonio storico culturale;
  • sostenere e coordinare le iniziative di promozione dell'immagine del territorio e diffondere la conoscenza, i metodi e le pratiche agricole e zootecniche biologiche;
  • riconoscere il ruolo strategico delle aree collinari, montane e delle Aree interne per lo sviluppo dell’agricoltura biologica, per la salvaguardia della biodiversità.

Possono presentare domanda di aiuto i Distretti biologici in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità:

  • essere riconosciuti come distretto del biologico o già riconosciuti dalle normative regionali alla data dell’entrata in vigore del decreto del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste n. 663273 del 28/12/2022 ed in attesa di adeguamento entro il 2027;
  • essere iscritti nel Registro Nazionale dei distretti biologici;
  • essere iscritti all’Anagrafe Regionale delle Aziende Agricole;
  • essere regolarmente iscritti al Registro delle imprese o nel Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (R.E.A.) territorialmente competente, qualora previsto dalla legge, con posizione attiva.

L'intensità dell’aiuto è pari al 100% delle spese ammissibili.

La domanda di aiuto deve essere presentata via PEC entro il termine perentorio del 25 luglio 2024.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati